fbpx
loader image

Una ferita aperta finalmente risanata alla Spezia

 
Una ferita aperta finalmente risanata alla Spezia rendering palazzo  Piazza Sant'Agostino

Erika Giorgetti

Sono una giovane imprenditrice che collabora nell’impresa di famiglia Italia Per Voi. Mi occupo della comunicazione social e web dell’azienda, gestisco le nostre pagine social e seguo i profili di alcuni clienti oltre alla redazione degli articoli del nostro magazine.

26 Mag, 2022

Una ferita aperta finalmente risanata alla Spezia

 

“Dopo quasi 80 anni verrà sanata una ferita aperta in pieno centro storico e si chiuderà, finalmente, un’annosa questione rimasta fino ad oggi irrisolta grazie alla riqualificazione di una delle zone più belle della Spezia – ha dichiarato il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – Per decenni, infatti,  la facciata annerita del vecchio palazzo distrutto a seguito dei bombardamenti che si affaccia su Piazza S. Agostino è rimasta transennata.
Per anni si sono cercati solo dei trucchi per mascherarla senza mai intervenire definitivamente. Oggi – conclude il Sindaco Peracchini – abbiamo finalmente trovato una soluzione che consentirà la realizzazione di una nuova e moderna palazzina ad alta efficienza energetica e quindi a basso impatto ambientale.”

Grazie anche alle sollecitazioni dell’Amministrazione, che ha creato tutte le condizioni necessarie, la ditta “La Gardenia Srl” di Fabrizio Paulin e Franco Soldati entro la fine di Maggio darà avvio ai lavori in Piazza S. Agostino per la costruzione di una nuova palazzina, ad uso affitto, che darà finalmente decoro ad una delle zone più belle della città dove, peraltro, insistono palazzi di pregio.

Una ferita aperta finalmente risanata alla Spezia palazzo Piazza Sant'Agostino ora

Una ferita aperta finalmente risanata: la ricostruzione

La ricostruzione, sull’esatto sedime della preesistenza, prevede la realizzazione del piano terra in cui è previsto un fondo commerciale e tre piani soprastanti destinati ad abitazioni.

La tipologia prescelta per la struttura dell’edificio è costituita da pareti portanti in x-lam (legno lamellare) per i vantaggi  che tale tecnologia determina, principalmente costituiti da contenimento e semplificazione delle attività di cantiere, che consentono tempi di realizzazione molto rapidi e limitati ai montaggi della struttura del fabbricato, senza la necessità di getti in calcestruzzo. Inoltre grazie ai materiali usati si traguarderà la realizzazione di un edificio “carbon free” e cioè con un ridottissimo fabbisogno energetico.

Fonte Ufficio Stampa La Spezia 

Una ferita aperta finalmente risanata alla Spezia Piazza Sant'Agostino ora

Per tanti anni gli spezzini sono passati da Piazza Sant’Agostino notando questo palazzo bombardato che sicuramente non dava lustro alla piazza sulla quale affacciava, anche io mi sono sempre chiesta come mai nessuno avesse pensato alla ricostruzione o alla sua valorizzazione essendo in pieno centro storico.

Quando ho appreso della notizia, mi sono meravigliata ma ci speravo un po’…. Dopo tanto impegno per la valorizzazione di aree come il Parco delle Mura o del Parco della Rimembranza, finalmente potremo ammirare un nuovo palazzo a basso impatto energetico.

Che dire… sono orgogliosa della mia città e di come si sta trasformando, da piccola mai avrei immaginato di poterla vedere un giorno rifiorire così!

Avanti tutta…. Spezia ! 

Condividilo con i tuoi amici!

Potrebbero interessarti anche

Intervista a Pietro Palmieri

Intervista a Pietro Palmieri

Termosan nasce nel 1987/88. Apro la mia ditta a soli 25 anni e dopo un primo anno inteso di lavoro, entra in società il mio amico Luigi. Insieme a lui l’azienda cresce sempre di più. Attualmente Luigi non fa più parte della società, ha lasciato l’azienda dopo anni per sue esigenze personali, ma la nostra amicizia continua ancora oggi.

leggi tutto
Italian Star Ballet 2022

Italian Star Ballet 2022

Dal 29 ottobre al 1° Novembre 2022, La Spezia ospiterà l’evento nazionale di Danza Sportiva “Italian Star Ballet”, presso il Palazzo dello Sport “Gianfranco Mariotti”. Dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, dove si sono contate più di 4000 presenze, Alessandro D’Asaro, organizzatore ed ideatore dell’evento in collaborazione con la ASD New Academy D&D è pronto a portare sul suolo spezzino ben 7000 persone, tra atleti ed accompagnatori.

leggi tutto
Intervista a Pietro Palmieri

Intervista a Pietro Palmieri

Termosan nasce nel 1987/88. Apro la mia ditta a soli 25 anni e dopo un primo anno inteso di lavoro, entra in società il mio amico Luigi. Insieme a lui l’azienda cresce sempre di più. Attualmente Luigi non fa più parte della società, ha lasciato l’azienda dopo anni per sue esigenze personali, ma la nostra amicizia continua ancora oggi.

leggi tutto

Vuoi rimanere aggiornato sulle news
della nostra Città?

Non perdiamoci di vista! Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter! Esclusivamente per te, articoli aggiornati, consigli anticipazioni.