fbpx
loader image

Tigullio, capitale della cultura italiana 2024

 
Tigullio Capitale italiana della Cultura 2024 Sestri Levante

Erika Giorgetti

Sono una giovane imprenditrice che collabora nell’impresa di famiglia Italia Per Voi. Mi occupo della comunicazione social e web dell’azienda, gestisco le nostre pagine social e seguo i profili di alcuni clienti oltre alla redazione degli articoli del nostro magazine.

1 Mar, 2022

Tigullio 2024: il Tigullio è candidato a Capitale italiana della cultura per il 2024.

Il ministero della Cultura rende note le 10 finaliste per l’edizione del 2024 della Capitale italiana della Cultura. Le città selezionate verranno audite, in video-conferenza, il prossimo 3 e 4 marzo da parte della giuria presieduta da Silvia Calandrelli, direttrice di Rai Cultura, che dovrà poi indicare al ministro Dario Franceschini la candidatura ritenuta più idonea. 

Tra le città finaliste c’è Sestri Levante con il Tigullio (che comprende tutti i comuni del comprensorio e anche quelli del Golfo Paradiso).

Le altre città finaliste sono Ascoli Piceno, Chioggia (VE), Grosseto, Mesagne (BR), Pesaro, Siracusa, Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento (SA), Viareggio e Vicenza.

Fonte: https://www.ilsecoloxix.it/

Tigullio Capitale italiana della Cultura 2024 Sestri Levante Erika

Sestri Levante e il Tigullio, finalista per l’assegnazione di Capitale italiana della Cultura 2024

Sestri Levante, l’incantevole città della Baia del Silenzio e della Baia delle Favole, luogo d’arte e di cultura amata da molti artisti, fra tutti Hans Christian Andersen, a cui è stato intitolato un importante Premio letterario, è tra le dieci finaliste in corsa per l’assegnazione della Capitale italiana della Cultura 2024.

Assieme alla città, tutto il comprensorio del Tigullio potrebbe essere, nel 2024, il baricentro di eventi, mostre, iniziative ed appuntamenti dedicati alla cultura, come è accaduto a Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena nel 2015; Mantova nel 2016; Pistoia nel 2017, Palermo nel 2018, Parma nel 2020 e nel 2021 e a Procida nel 2022.

Se Sestri Levante significa favole, bellezza e sogni, il Tigullio richiama subito alla mente il gusto, lo stile di vita e gli stupendi scenari naturali: la nomina a Capitale italiana della Cultura può significare molto per il rilancio del brand” turistico Tigullio nel mondo.

Fonte: https://www.lamialiguria.it/

Tigullio Capitale italiana della Cultura 2024 golfo

Tigullio, capitale italiana della cultura 2024, un sogno che speriamo diventi realtà

Ci auguriamo quindi, da liguri doc, che nei giorni 3 e 4 Marzo 2022, il sogno possa avverarsi. 

La Liguria non è solo mare, ma storia, cultura, turismo, montagna, enogastronomia e territorio. 

Il Tigullio ha molto da offrire e Sestri Levante è già conosciuta come la città delle due Baie dove ogni anno si svolge l’importante premio letterario Andersen.

Sarebbe davvero un punto di svolta per la nostra Regione, ottenere questo importante titolo che risuonerebbe in maniera positiva nel mondo e saremmo ricordati non solo per le Cinque Terre ma anche per questo evento!

Appuntamento al 3 e 4 Marzo 2022! 

Condividilo con i tuoi amici!

Potrebbero interessarti anche

I 40 anni di Fabbrica D’arte

I 40 anni di Fabbrica D’arte

La storia di Fabbrica d’Arte inizia con l’incontro sui banchi di scuola di Franz e Milla. Dopo gli studi a carattere artistico, frequentano insieme un corso di ceramica sotto la guida degli insegnanti Alfredo Gioventù e Adriano Pastori sperimentando insieme tecniche e materiali.

leggi tutto
Le Terre del Magazine: viaggio nel Golfo del Tigullio

Le Terre del Magazine: viaggio nel Golfo del Tigullio

Golfo del Tigullio: un lembo del Levante ligure genovese, un territorio magico, luoghi che rammentano come l’uomo e la natura possano fondersi in un connubio ricco di fascino dove le emozioni aleggiano nell’aria, impalpabili, e spirano la brezza dei monti che incontra la luce del mare più pulito.

leggi tutto
I 40 anni di Fabbrica D’arte

I 40 anni di Fabbrica D’arte

La storia di Fabbrica d’Arte inizia con l’incontro sui banchi di scuola di Franz e Milla. Dopo gli studi a carattere artistico, frequentano insieme un corso di ceramica sotto la guida degli insegnanti Alfredo Gioventù e Adriano Pastori sperimentando insieme tecniche e materiali.

leggi tutto

Vuoi rimanere aggiornato sulle news
della nostra Città?

Non perdiamoci di vista! Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter! Esclusivamente per te, articoli aggiornati, consigli anticipazioni.