fbpx

La mostra di Musante: “Una luna per Lerici”

La mostra di Musante una luna per Lerici
Erika

Erika Giorgetti

Sono una giovane imprenditrice che collabora nell’impresa di famiglia Italia Per Voi. Mi occupo della comunicazione social e web dell’azienda, gestisco le nostre pagine social e seguo i profili di alcuni clienti oltre alla redazione degli articoli del nostro magazine.

8 Ago, 2023

La mostra di Musante: “Una luna per Lerici”

 

La mostra di Musante: “Una luna per Lerici” sarà visitabile dall’8 Aprile al 30 Settembre 2023 presso il Castello San Giorgio di Lerici.
La mostra è stata prolungata fino a fine Settembre poiché
si sono registrate oltre 6500 presenze, così anche chi non è riuscito ancora a visitarla, potrà avere ancora un pochino di tempo. Buona visita a tutti!

Oltre cento opere di Francesco Musante in mostra tra cui anche alcuni pezzi in vetro che si discostano leggermente dalla più nota produzione dell’artista genovese.

L’amministrazione è orgogliosa di presentare questa mostra che rende merito alla nostra volontà di valorizzare il castello con contenuti di qualità come l’opera di Musante, che è sinonimo di pregio, creatività e colore. Lerici ha una lunga e conosciuta tradizione artistica e un’esposizione come questa conferma la nostra volontà di essere identificati come casa della cultura, della creatività, dell’espressione artistica a 360 gradi”, osserva il sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti, commentando l’importante iniziativa culturale.

Il pittore e artista Francesco Musante definisce la sua pittura come una lirica di sogno e di fantasia, composta da colori e tratti particolari. La sua pittura è un racconto di se stesso che viene presentato agli altri.

La mostra di Musante una luna per Lerici opera
La mostra di Musante una luna per Lerici quadri

Una grande opportunità per il turista che viene in visita nel Golfo dei Poeti ma anche per gli abitanti locali che possono sicuramente rifarsi gli occhi osservando attentamente la tecnica e la qualità delle opere di questo artista.

A tal proposito ne abbiamo approfittato in questi giorni per portare i nostri magazine del 2023 al Castello e visitare la mostra di Musante.

Che dire…. se passate di lì, non mancate l’appuntamento con la mostra di Musante: “Una luna per Lerici”

Ringrazio inoltre, Carlo e Andrea dello staff di Lerici Coast per l’accoglienza e la preparazione che hanno mostrato raccontandoci anche molti segreti sul castello.

La mostra di Musante una luna per Lerici video mostra
La mostra di Musante una luna per Lerici Carlo e Alberto

Concludo con tre curiosità sul Castello di Lerici, buona lettura!

  • Andrea Doria

Tra le mura del Castello di Lerici, nel 1528, il grande ammiraglio e condottiero Doria sciolse l’alleanza con Francesco I di Francia per passare al nemico, Carlo V di Spagna. Liberata quindi Genova dal dominio francese, fu accolto in patria come un eroe, fondando la Repubblica Genovese.

Il Castello parlante

  • Il Castello di Lerici è ricco di iscrizioni in latino che segnano alcuni momenti fondamentali della sua storia.

Una fra queste è proprio quella che i Pisani avrebbero collocato in prossimità dell’ingresso del borgo murato. Un ironico motto contro i nemici di Pisa che suonava così: “Stopa boca al zenoese, crepacor a lo portovenerese, strepa borsello a lo lucchese.” (Fonte: F. Poggi, Lerici e il suo castello – vol.1).

  • Santa Anastasia

La cappella castrense all’interno del Castello è dedicata a Santa Anastasia. Diverse sono le ipotesi per questa intitolazione. Martire romana, secondo alcune fonti, fu arsa viva sull’Isola Palmaria che si trova di fronte a Lerici. Inoltre, Anastasia è anche patrona di Piombino quindi si pensa che l’intitolazione della cappella possa essere attribuita ai Pisani.

Info e biglietteria:

Gli orari del Castello di Lerici per visitare la mostra sono consultabili sul sito web www.lericicoast.it/strutture/castello-di-lerici/

La mostra di Musante una luna per Lerici cappella sant'anastasia
La mostra di Musante una luna per Lerici vista castello

Condividilo con i tuoi amici!

Potrebbero interessarti anche

Walk! La Spezia

Walk! La Spezia

Walk! La Spezia: una città tutta da scoprire “a piedi” e con lo smartphone. Il progetto rappresenta uno strumento multimediale ed intuitivo per scoprire la città.

leggi tutto
Lo Schiaccianoci

Lo Schiaccianoci

Amore, sogno e fantasia per uno dei balletti più affascinanti della storia della danza classica. Le scenografie incantate del Balletto del Teatro dell’Opera della Romania, rendono partecipe lo spettatore della stessa fiaba di Hoffmann. Per le sue caratteristiche di favola a lieto fine e per la vicenda pervasa da un’atmosfera fatata di festa, “Lo Schiaccianoci”: una fiaba fatta di dolciumi, soldatini, albero di natale, fiocchi di neve e fiori che danzano, topi cattivi, prodigi, principe azzurro e fatina, è diventato un balletto che ammalia i bambini e incanta i grandi. Per questo è lo spettacolo più rappresentato nel mondo durante le festività natalizie. La conclusione è segnata dallo squisito Valzer dei Fiori, dopo il quale Clara si ritroverà nella sua poltrona con il suo schiaccianoci in grembo, felice di questo sogno di Natale.

leggi tutto
Walk! La Spezia

Walk! La Spezia

Walk! La Spezia: una città tutta da scoprire “a piedi” e con lo smartphone. Il progetto rappresenta uno strumento multimediale ed intuitivo per scoprire la città.

leggi tutto

Cogli l’occasione di restare aggiornato
sulle nostre news!​

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter! Esclusivamente per te, la rivista digitale, gli articoli aggiornati, i nostri migliori consigli e tante anticipazioni.